Sostenibilità

Osservatorio CleanTech

Il primo osservatorio italiano che analizza la percezione e l’adozione di buone pratiche di sostenibilità ambientale, efficienza energetica ed economia circolare nelle aziende italiane.

Rivivi l'evento di presentazione 2024

L’obiettivo dell’osservatorio e delle sue indagini annuali - avviate dal 2022 e realizzate da Eumetra MR per conto di Innovatec - è il monitoraggio di attività, comportamenti e opinioni delle piccole, medie e grandi realtà imprenditoriali su sostenibilità ambientale, economia circolare, efficientamento energetico e Clean Technology

OsservatorioRicerca

La ricerca 2024

I risultati della nuova indagine dell’osservatorio parlano chiaro: vi è un miglioramento degli indicatori rispetto al 2023 e una maggiore consapevolezza delle aziende sulla cultura della sostenibilità e, in particolare, sull’efficienza energetica. 

 

 

64%

79%

75%

64%

Le PMI e le grandi imprese italiane che nel 2024 hanno effettuato investimenti in sostenibilità, in aumento rispetto al 70% del 2023. Di questi investimenti, il 68% si concentra su interventi di efficientamento energetico.

79%

Le PMI e le grandi imprese italiane che nel 2023 hanno effettuato investimenti in sostenibilità, in aumento rispetto al 64% del 2022. Di questi investimenti, il 68% si concentra su interventi di efficientamento energetico.

75%

L’adozione di un piano di sostenibilità è sempre più diffuso. Gli stakeholder che più apprezzano questi investimenti per la sostenibilità sono i clienti/consumatori/acquirenti

Chi è coinvolto nella ricerca?

Nella ricerca sono stato coinvolte 450 PMI e Grandi Aziende. L’indagine dell’osservatorio è stata rivolta a figure come il titolare/amministratore dell’azienda (56%), il responsabile della funzione sostenibilità, temi green e circolarità (9%), il responsabile nelle funzioni amministrative, acquisti, produzione e qualità, dedicato ai temi della sostenibilità in azienda (35%).

78 %

Piccole aziende (10-49 dipendenti)

14 %

PMI (50-249 dipendenti)

8 %

Grandi aziende (250+ dipendenti)

Quali sono le priorità in ambito sostenibilità?

Parlando di sostenibilità ambientale, economia circolare ed efficienza energetica i temi che sono stati ritenuti prioritari per il Paese sono la tutela e il rispetto per l’ambiente, il risparmio ed efficienza energetica e la riduzione dei rifiuti.
 
Le tecnologie digitali giocano un ruolo chiave nel supportare l’ambiente e promuovere una produzione più efficiente e rispettosa dell’ecosistema. L’efficientamento dei sistemi produttivi rimane un obiettivo cruciale per la sostenibilità ambientale e la transizione verso un futuro green.
46 %

Tutela e rispetto dell'ambiente

44 %

Risparmio ed efficienza energetica

54 %

Riduzione dei rifiuti

Cosa ostacola un’azienda dall’investire in sostenibilità?

Mancanza di competenze e di percorsi di formazione, investimenti troppo costosi e mancanza di incentivi: ancora oggi esistono troppe barriere agli investimenti in sostenibilità ed economia circolare. Si pensi soltanto che solo nel 18% delle aziende coinvolte esiste un’area/settore dedicato ad adottare e gestire le tematiche della sostenibilità aziendale.

Non c’è dubbio che la digitalizzazione e la sostenibilità debbano essere le priorità nello stanziamento dei fondi del PNRR. Il 34% ritiene che non sarà facile accedere ai fondi. Il 29%, dato in crescita rispetto al 2023, sottolinea che dipenderà dalla concreta attuazione del Piano e dalle riforme che verranno fatte.

35 %

Scarsa cultura su questi temi

33 %

Costi elevati delle materie prime

30 %

Investimenti eccessivi

21 %

Mancanza di incentivi

ColucciCamilla

Camilla Colucci

Vicepresidente Innovatec Group con delega ESG Gruppo Innovatec

Secondo i dati dell’osservatorio Clean Tech, giunto alla sua terza edizione, le aziende italiane stanno integrando sempre di più la sostenibilità nel business con piani e target strutturati nonché ambiziosi in particolare su alcuni temi specifici, come l’efficienza energetica e l’economia circolare.

In aumento il numero di aziende che prevede maggiori investimenti in economia circolare e che hanno previsto al proprio interno una funzione dedicata per valutare, adottare e gestire le tematiche della sostenibilità aziendale. Vi è un miglioramento rispetto al 2023 e una maggiore consapevolezza delle aziende sulla cultura della sostenibilità e, in particolare, sull’efficienza energetica.

Governance della sostenibilità

Innovatec ha istituito il Comitato di Sostenibilità, una funzione che risponde direttamente all’amministratore delegato: ecco il modello di gestione fondato sulla Corporate Social Responsibility.

Bilancio di sostenibilità

Misurare le prestazioni è fondamentale per raggiungere gli obiettivi ambiziosi che il Gruppo Innovatec si è prefissato. Attraverso il bilancio annuale di sostenibilità, Innovatec monitora iniziative e KPI al fine di condividere i progressi con tutti gli stakeholder aziendali.

Stakeholder Engagement

Coinvolgere strategicamente i portatori di interesse aziendali, facendo leva sui principi della Responsabilità Sociale d'Impresa e gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, offre un'opportunità unica di dialogo e monitoraggio delle aspettative, bisogni e opinioni, attraverso incontri e formazioni periodiche.

Le ultime novità dal Gruppo Innovatec

21/05/2024

Presentazione risultati dell'Osservatorio Clean Tech 2024

Osservatorio Clean Tech 2024: crescono le imprese che investono in Economia Circolare

16/04/2024

Regione Lombardia, aperto il bando per la competitività delle aziende agricole

Tra gli interventi finanziabili anche misure per l’efficientamento energetico o la produzione di energia per il consumo ...